Dieta del gruppo sanguigno, come scegliere al supermercato

Se ascoltate il nostro dottore quando parla, dice di non cambiare il luogo di acquisto, ma ….

semplicemente di cambiare articoli che scegliete, oppure di rivolgervi all’ortolano, al macellaio o al pescivendolo.

Chi è abituato a una spesa tradizionale tende sempre a rivolgersi ai cibi pronti, inscatolati, comodi e spesso anche economici. Purtroppo l’industria alimentare ci ha lentamente abituato ad un sacco di ingredienti per ogni alimento e, se guardiamo le confezioni, scopriamo un mondo.

Ci sono conservanti, coloranti, addensanti e tantissime sostanze chimiche per noi dannosissime.

È vero che ognuno di queste sostanze non passa il limite imposto per legge, ma nessuna legge impedisce alle persone di mangiare troppo di tanti alimenti che contengono la dose massima di questa sostanza.

In pratica un continuo abuso!

Siamo abituati a vivere intossicati…

Cominciamo così.

Prendiamoci un po’ più di tempo per fare la spesa, e cominciamo ad osservare le etichette. Scartiamo tutti i prodotti che contengono più di tre quattro elementi e tutti quelli che contengono conservanti e coloranti.

Non rimane mica tanto sapete? Diciamo che le prime volte sembra di cercare un ago in un pagliaio. Comunque, intanto possiamo acquistare la verdura consentita, i legumi consentiti, le uova, la carne e la pasta di legumi, (che ormai si trova dappertutto).

Se non sapete già a memoria i vostri cibi consentiti, potete usare un app del telefono.

Ce ne sono diverse su Play store. La più semplice da consultare, almeno secondo la mia opinione, per fare la spesa, è quella con gli alimenti in ordine alfabetico che si presenta col simbolo che ho messo nell’ articolo.

Prodotti da forno

Se cercate biscotti, la vedo veramente dura, forse trovate meringhe o amaretti.

Tutto il resto è fatto con cereali abbinati a zuccheri che per noi sono veleno. Attenzione alle etichette ingannevoli che parlano di biscotti con la quinoa, o alla quinoa (ma potrebbero essere altri pseudocereali che vengono utilizzati per attirare L’occhio del ignaro acquirente). Dovete trovare la dicitura “prodotto Xxx di quinoa 100% ” e controllare anche l’etichetta. In questo caso, forse riuscite a trovare qualcosa di serio.

All’inizio della dieta, forse le gallette vi aiutano a sostituire il pane ma poi vedrete che piano piano eliminerete anche quelle. Comunque, per iniziare, possono andare. Ci sono di riso 100%, o anche di grano saraceno (se non le trovate al supermercato le ha amazon a questo link: https://amzn.to/2PqLgcd e sono 12 confezioni )

Il grano saraceno va molto bene in inverno, ed è uno pseudo cereale. Attenti al mais che può andare bene solo per il gruppo a e non sempre, visto che è neutro.

Se iniziate questa dieta con delle patologie cercate di scordare in fretta i cereali (anche quelli senza glutine), i dolci e gli sgarri.

Aquistate quinoa in chicchi e legumi secchi o surgelati. Sono semplici da abbinare e all’interno delle ricette troverete come cuocerli.

In un prossimo articolo parleremo di homemade e di quanto sia semplice cucinare, basta avere voglia di imparare!

Mary

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: