La dieta del gruppo sanguigno: la nostra nuova dispensa!

Se eravate abituati ad avere una dispensa piena di farina bianca, zucchero, pasta, biscotti, cracker, grissini, eccetera eccetera, dovete sicuramente cambiare rotta.

Oddio, in effetti non è che la mia dispensa sia tanto diversa da questa, anzi, solamente che è indirizzata alla dieta del gruppo sanguigno e soprattutto ai cibi per il gruppo A.

La mia pasta è di legumi, di soia, di grano saraceno, di riso, di piselli, di lenticchie rosse, di fave, e riso di tutte le qualità. Lo scatolame è tonno, sardine, sgombri, fagioli cannellini, mais , funghi, lenticchie, fagioli rossi, soia, piselli.

Cerco di scegliere sempre legumi cotti al vapore, senza zucchero, e magari biologici.

Nella mia dispensa non manca nemmeno qualche confezione di gallette di saraceno, di mais e di riso, anche se personalmente non ne faccio uso se non saltuariamente.

Ma in famiglia non ci sono solo io, e sono già felice di essere tutti sulla stessa direzione.

Sempre nella mia dispensa trovo: uvetta sultanina, mirtilli secchi, prugne secche con e senza nocciolo , amaretti, mandorle, nocciole, noci, arachidi, pinoli, sesamo, semi di girasole.

Poi ci sono le farine, di quinoa, di saraceno, di mais, e le confezioni di legumi secchi con cui poi faccio le farine. E quindi lenticchie rosse, fave secche, fagioli dell’occhio, fagioli cannellini. Ovviamente questi legumi poi li cuocio anche in maniera normale. A volte mi domando perché, quando ho cominciato, ho avuto paura di non avere niente da mangiare. In fondo sia come qualità che come quantità, ne ho molta di più ora.

Dove sta la differenza? Che nella maggior parte dei casi i miei alimenti sono alimenti primari con cui bisogna costruire qualcosa.

Se ci pensate prima avevate tante cose pronte, ma fatte tutte della stesse sostanze. Mentre invece se osservate gli alimenti che ho menzionato vedete che la varietà e’ incredibile.

Oltre agli alimenti suddetti, che ovviamente adatterete al vostro gruppo sanguigno o a quelli della vostra famiglia, vi consiglio di acquistare le cuticole di psillio. Se desiderate fare dei panificati o delle torte morbide con farine prive di glutine, lo psillio diventa fondamentale. (se non lo avete e non lo trovate, il meno costoso e’ questo https://amzn.to/2PwfSbZ )

Nelle mie ricette utilizzo anche spesso l’agar-agar, (https://amzn.to/2OcnbJr da 100 gr

https://amzn.to/2A13xHE da 500 gr ), la farina di carrube ( https://amzn.to/2EjUfe0 ) , e la stevia in gocce pura. Questi quattro ingredienti li trovate con ottimi prezzi online.

Io cercherò di postarvi sempre quelle che costano di meno e che ho acquistato io.

State molto attenti alla scelta di prodotti confezionati che spesso hanno scritto ingannevoli, leggete sempre sempre sempre gli ingredienti. Attenti alle diciture.

Un prodotto “con” Tizio o Caio non è uguale a un prodotto “di” Tizio e Caio.

Se avete una dispensa fornita bene, difficilmente avrete dubbi su cosa mangiare. E comunque nella maggior parte dei casi, gli alimenti validi per noi, sono freschi.

Mary

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: