Emodieta, Libro arrivato. E ora?

By Mary B.

È arrivato il libro del dott. MOZZI, che cosa facciamo ora? Cominciamo a leggerlo innanzitutto, e leggiamolo tutto. Perché serve per intero e non soltanto la parte che riguarda il nostro gruppo.

In un altro mio articolo vi parlavo degli step.

Non pretendete da voi stessi di cambiare tutto in un giorno. Smettereste subito.

Se avete ordinato questo libro o se avete già mentalizzato l’idea di iniziare, chiaramente nelle vostre ultime spese alimentari non avete più acquistato ne’ maiale ne’ i suoi derivati, quindi nemmeno prosciutto, affettati, eccetera, e nemmeno latticini, latte, yogurt e gelato di latte.

Quindi, togliete ed eliminate dalla vostra vita questi alimenti. Poi….. pensiamo ad un altro nemico forte che abbiamo : il glutine.

Eliminarlo non significa acquistare prodotti senza glutine dal supermercato. Ma piuttosto imparare a riconoscere gli alimenti che sono naturalmente senza.

Quindi, lasciamo perdere i cibi industriali con la dicitura “senza glutine”. A volte e’anche scritto lì a caso, pur di vendere, perché…. ditemi voi che senso ha, scrivere che il tonno oppure che i corn flakes, sono senza glutine.

Lo sono naturalmente, senza. Quindi non ce l’hanno sia che ci sia scritto sia che non ci sia scritto.

Se vi orientrate già decisamente verso la pasta di legumi, o al massimo il riso, avete già inseguito la strada giusta.

Queste cose devono diventare facili mentalmente per voi, come qualsiasi altra cosa che già fate da 1000 anni. E questo succederà solamente se avete voglia di mettervi d’impegno a guardare e studiare bene quello che c’è scritto sul libro viola. Seguite gli esempi contenuti nelle pagine del vostro gruppo sanguigno, sono semplici ma molto efficaci per partire. Attenzione a internet, i gruppi di aiuto sono veramente stupendi e non so come avrei fatto senza, però imparate a dubitare di ricette troppo arzigogolate composte da troppi ingredienti. Dubitate anche di quelli che vi danno notizie in disaccordo col dottor Mozzi. E soprattutto di chi cerca di vendervi degli integratori. Specie se avete patologie siate ligi alle regole. E ricordatevi che comunque i dolci sono l’eccezione, non la regola.

Il pezzetto di dolce va bene la domenica e non quattro volte al giorno. L’atteggiamento ai cibi deve essere di natura assolutamente salutista. Niente fritture e impanature fritte. Niente cibi affumicati.

Il pasto tipo dovrebbe essere composto da carne o pesce o uova e verdure, ( con legumi a mezzogiorno), ma anche a colazione la questione cambia poco. Il cibo dolce deve essere veramente saltuario. Se mangiate correttamente gli spuntini non servono. Se proprio non potete farne a meno, potete mangiare la classica prugna secca col nocciolo, oppure qualche mandorla o qualche noce.

Pasti semplici, e cucinati da voi. Partite dagli elementi primari.

E non comprate niente di pronto. Sono da preferire i cibi freschi, non sono male nemmeno quelli surgelati, e in ultima scelta c’è lo scatolame cotto al vapore senza zucchero aggiunto (controllate).

In realtà per mangiare come suggerisce il nostro dottore e seguire la dieta bene, non ci sarebbe molto da cucinare, nel senso che gli alimenti sono semplici e andrebbero cotti in modo molto semplice.

Molti sarebbe anche preferibile mangiarli crudi come la maggior parte delle cicorie o, per dire, anche alcuni tipi di pesce, tipo il tonno o il salmone, purché abbattuti.

La frutta poco o niente, e solo quella che trovate sugli alberi in quel momento. Io personalmente non la consumo quasi più, il fruttosio mi dai immediatamente dolori articolari. In qualsiasi caso d’estate e al mattino , se avete dei problemi, può andare bene.

Dai… forza e coraggio.

Se cercate il libro in offerta lo trovate qui cliccando questo link. https://amzn.to/2PjJOrT

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: