L’inizio della dieta del gruppo sanguigno, per chi ha patologie

  • By Mary. Acquistare il libro del dottor Mozzi .

  • Leggetelo, e non solo la parte che riguarda il gruppo sanguigno che vi appartiene, perché sul libro ci sono tante cose molto importanti tra cui le combinazioni.
  • Chi ha patologie ha delle restrizioni molto più importanti di quelle del libro. Ma serve lo stesso identificare i cibi che il nostro sistema immunitario non vuole.
  • Controllare il proprio gruppo sanguigno, mi capita sempre più spesso di conoscere persone che si sono fidate della memoria dei genitori, sbagliando.
  • Nel vostro caso la dieta non serve solo a stare bene, ma a cercare di guarire o migliorare il vostro stato di malattia. Quindi vi sconsiglio un inizio morbido. Sappiate già che dovete togliere tutti i cereali, tutti gli zuccheri e tutta la frutta .
  • Studiatevi tutti gli alimenti che non potete mangiare e toglieteli della vostra dispensa. Regalateli a qualcuno!
  • Togliete immediatamente gli alimenti che non vanno bene per nessuno. Latticini, e tutti i derivati, quindi formaggi yogurt e gelati. Tutti i prodotti a base di grano integrali o meno. Maiale e derivati del maiale, compreso prosciutto. Le olive nere. Arance mandarini e mandaranci. Il cocco e la farina di cocco. Il polipo. Nel vostro caso, tutta la frutta, tutti i cereali anche quelli senza glutine, e i dolci.
  • Non utilizzate più alcuni metodi di cottura. La frittura in primis. Ma anche mettere l’olio in cottura significa friggere o quasi.
  • Concentratevi non su quello che vi è stato tolto ma su quello che avete a disposizione e cucinate con quello.
  • Imparate a difendervi dagli estranei. Soprattutto psicologicamente. All’inizio si diventa fragili e si cercano scuse per tornare alle nostre vecchie abitudini. Per riuscire a farlo dovete essere consapevoli e istruiti bene sulla dieta.. Quindi leggetevi tutto ciò che potete leggere a riguardo di quello che avete scelto di fare. È già difficile essere convinti da soli, se poi ci si mettono gli altri a rompere le scatole, diventa veramente dura.
  • Quando siete riusciti a togliere gli alimenti sopra indicati cominciate a badare a tutti gli altri. Studiate a memoria gli alimenti che per voi non vanno bene. In modo di essere facilitati quando andate al supermercato.
  • Prima riuscite a disintossicarvi e meglio è.
  • Iscrivetevi ai gruppi di aiuto relativi alla vostra malattia Leggendo cercate di capire quali sono le persone da ascoltare. Di solito gli amministratori sono persone di grande esperienza.
  • Scaricatevi le app di aiuto gratuito da play store. Vi servono quando andate a fare la spesa e non potete avere con voi il libro. È sufficiente digitare dieta del gruppo sanguigno su Play Store ed esce il mondo. Se non siete capaci da soli fatevi aiutare dai figli o da qualcuno che conosce l’argomento.
  • Perdonatevi gli sbagli, ma non mollate assolutamente. Sicuramente all’inizio la vita vi sembrerà diversa. Ma poi capirete che è decisamente migliore.
  • Aspettatemi di sentirvi meglio e sicuramente succederà ma per ciò che riguarda le patologie persistenti ci si impiega un po’. Quindi portate pazienza, anche perché non è una cura momentanea ma il cambiamento totale del vostro stile di vita.
  • Anche questo blog è utile, anche se dovete sicuramente evitare tutte le ricette a voi proibite.

Vi faccio i miei migliori auguri, di avere la volontà necessaria, perché questa scelta, è il più bel regalo che vi farete nella vostra vita.

Mary

4 risposte a "L’inizio della dieta del gruppo sanguigno, per chi ha patologie"

Add yours

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: