Pita di fave con tacchino e verza

Ricetta di Mary Bollini

Fate la pita , un bicchiere di acqua e tre cucchiai di farina di fave , un filo d’olio e un pizzico di sale, frullate bene e mettete in una padella antiaderente leggermente unta con un pezzo di carta. Lasciate cuocere piano piano da un lato e quando riuscite a staccarla giratela dall’altra parte. Intanto che si cuoce dall’altra parte disponete sulla Pita il composto che ora vi spiego. Io ho utilizzato la carne di cottura del brodo insieme alle verdure e le ho frullate insieme aggiungendo un pizzico di sale e la foglia di una verza cruda tagliata fine fine. Frullate fino a ottenere un impasto simile ad un ripieno che è lo stesso che si utilizza anche per fare lasagne o altre paste ripiene. Ricordatevi che queste cose potete farle anche con il tonno oppure con lo sgombro oppure con le sarde o semplicemente con delle verdure frullate con delle uova sode.

Quando sarà cotta anche dall’altra parte, spegnete il fuoco e piegatela su se stessa

Gustosa buona e piatto unico per pranzo o anche da portarsi per una gita

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: