Non mi fido degli sgarri…

Dorothy Donata Dada.. per non dimenticare.

NON MI FIDO DEGLI SGARRI.
No, io non mi fido, da troppe parti sento e leggo che qualche sgarro ogni tanto non è niente, che mangiare a volte quella o l’altra cosa non ha mai ammazzato nessuno, quindi si può fare. Sono d’accordo, un po’ di prosciutto, la pastasciutta, la pizza non sono come una fucilata, anch’io penso che se mangiassi un bel piatto di tagliatelle con tanto di grana grattugiato non mi verrebbe male alle ginocchia, o bruciore agli occhi, acufeni o irritazioni della pelle, una cosa però, quella si, la voglia di mangiarlo anche domani.
Perché a mangiare male il primo organo che si danneggia non sono le ginocchia, le orecchie, gli occhi o il fegato, ma il cervello, e quando si incomincia la discesa non ci si ferma più.
La teoria dello “smetto quando voglio” miete sempre tante vittime, che si tratti di alcool, droga, fumo, gioco d’azzardo e perché no cibo, non è affatto vero che è facile smettere quando si vuole. Per questo non mi fido degli sgarri, e voglio rimanervi più lontano possibile, e mi sorprendo nel sapere che molti mozziani li ritengono più che accettabili, anzi comprendo meglio uno che mangia di tutto senza alcuna regola convinto che faccia bene, più che un mozziano che fa qualche sgarro convinto che non gli faccia male.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: